News

18 Dic 2020

Validità degli attestati in materia di salute e sicurezza: proroga fino al termine dello stato di emergenza

La Legge del 27 novembre n. 159 interviene sulla validità degli attestati in materia di salute e sicurezza con una proroga sul rinnovo degli stessi scaduti tra agosto e dicembre.

Gli attestati relativi ai corsi di formazione scaduti tra 01/08/2020 e il 4/12/2020 e non ancora rinnovati, manterranno la loro validità fino alla data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid19, al momento al 31/01/2021.

La Legge del 27 novembre n. 159, in vigore dal 4/12/2020 stabilisce:

“Art. 3-bis (Proroga degli effetti di atti amministrativi in scadenza).

– 1. All’articolo 103 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 2, le parole: “il 31 luglio 2020” sono sostituite dalle seguenti: “la data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19”;

b) dopo il comma 2-quinquies è inserito il seguente: “2-sexies. Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, di cui al comma 2, scaduti tra il 1° agosto 2020 e la data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n.  125, e che non sono stati rinnovati, si intendono validi e sono soggetti alla disciplina di cui al medesimo comma 2”.

Ricordiamo che il DPCM attualmente in vigore non sospende i corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, anche in presenza, nel rispetto dei protocolli anti-contagio.

Calendario corsi 2021