News

29 Ott 2020

Validità attestati formazione sicurezza: Termina il 31/10 la proroga per emergenza Covid19

Il Decreto Legge del 07.10.2020 – che ha prorogato ulteriormente lo stato d’emergenza al 31.01.2021 – non è intervenuto sulla proroga della validità degli attestati di formazione sulla sicurezza (D.ls 81/2008 e Accordo Conferenza Stato Regioni).

Quindi tutti gli attestati relativi ai corsi di formazione in scadenza tra il 31.01.2020 e il 31.07.2020 manterranno la loro validità fino al 31.10.2020, senza ulteriori proroghe.

Di conseguenza gli attestati in scadenza successivamente al 31.07.2020 devono essere aggiornati seguendo le normali procedure previste dalla normativa di riferimento.

Ricordiamo che la legge 24 aprile 2020 n. 27 di conversione in legge del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 c.d. “Cura Italia” all’art. 103 comma 2 stabiliva che:

“Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, […] in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. […]”.

Applicando la suddetta proroga gli attestati in scadenza nel periodo 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 hanno scadenza il 31 ottobre 2020.

Il Decreto Legge n. 83 del 30 luglio 2020 ha prorogato lo stato d’emergenza fino al 15 ottobre 2020. All’art. 1 comma 3, specifica quanto di seguito: “I termini previsti dalle disposizioni legislative di cui all’allegato I sono prorogati al 15 ottobre 2020”.

L’art. 103 c. 2 del decreto-legge 17 marzo 2020, n.18 non è però inserito nell’allegato I sopra richiamato, quindi vale quanto stabilito dall’art. 1 c. 4 del D.L. n. 83 del 30 luglio 2020:

“I termini previsti da disposizioni legislative diverse da quelle individuate nell’allegato I, connessi o correlati alla cessazione dello stato di emergenza dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, non sono modificati a seguito della proroga del predetto stato di emergenza, deliberata dal Consiglio dei ministri il 29 luglio 2020, e la loro scadenza resta riferita al 31 luglio 2020”.