Ulteriori chiarimenti sulle procedure operative per l’obbligo di green pass rafforzato per i lavoratori over 50

La nota di Confindustria pubblicata il 14 febbraio 2022, fornisce un ulteriore approfondimento in riferimento alle novità e alle implicazioni operative più significative del DL 1/2022 che ha previsto dal 15 febbraio 2022 l’estensione del green pass rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro da parte degli ultracinquantenni. 

Nella nota, Confindustria segnala come la verifica del green pass rafforzato vada effettuata nei confronti dei lavoratori che abbiano compiuto i cinquanta anni di età, potendo per età inferiori essere disposta la verifica del green pass base (da vaccinazione, da guarigione o da test molecolare o antigenico negativi). 

Inoltre, viene specificato che la verifica del green pass rafforzato vada eseguita in modalità massiva, non figurando nel DL 1/2022 l’alternativa fra controllo a campione o massivo, invece presente nell’art 9-septies del DL 52/2021, istitutivo dell’estensione del green pass base per l’accesso ai luoghi di lavoro. Pertanto, il controllo deve essere svolto nei confronti di tutti i soggetti aventi il requisito anagrafico di legge, senza possibilità di campionatura.

Fonte Confindustria

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI