News

24 Lug 2020

TARI: Riduzione per le attività produttive legate all’emergenza Covid19

Le riduzioni TARI introdotte con la Delibera 158/2020 dell’ARERA si rivolgono alle aziende maggiormente colpite dall’emergenza Covid19.

La delibera TARI stabilisce che i Comuni:

  • prevedano una riduzione della parte variabile della tariffa che sia proporzionale rispetto alle giornate di chiusura, per le utenze non domestiche (Tabella 1a dell’Allegato A) per le quali, sulla base delle disposizioni legislative, sia stata disposta la sospensione e la successiva riapertura;

 

  • prevedano una riduzione del 25% della parte variabile della tariffa 2020 per le utenze non domestiche (Tabella 1b dell’Allegato A) per le quali, sulla base delle disposizioni legislative, sia stata disposta la sospensione ma non ancora la successiva riapertura;

 

  • provvedano all’individuazione dei giorni di chiusura sulla base dei quali applicare la riduzione TARI per le utenze non domestiche (Tabella 2 dell’Allegato A) che non risultino immediatamente riconducibili alle categorie di cui sia stata disposta la sospensione, e l’eventuale riapertura;

 

  • in caso di applicazione della Tariffa puntuale, dispongano l’azzeramento della quota variabile per il periodo di sospensione dell’attività;

 

  • possano riconoscere riduzioni tariffarie commisurate ai minori quantitativi di rifiuti prodotti per le utenze non domestiche (Tabella 3 dell’Allegato A), diverse dalle utenze di cui sopra, e ove sia documentabile la riduzione della produzione dei rifiuti a seguito di sospensione temporanea, anche su base volontaria, delle proprie attività.

ALLEGATO A_DELIBERA 158/2020