News

15 Gen 2016

Riduzione tasso INAIL 2016

Anche per il 2016, INAIL ha previsto la possibilità, per le aziende attive da almeno un biennio, di accedere ad uno “sconto” (denominato “oscillazione per prevenzione – OT/24”) a fronte di interventi orientati al miglioramento delle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, oltre a quelli previsti dal Decreto Legislativo 81/2008.

Lo sconto si concretizza tramite una riduzione del tasso di premio applicabile all’azienda, applicata in percentuale fissa a seconda del numero di lavoratori-anno del periodo, come segue:

Fino a 10 dipendenti – Riduzione del 28%

da 11 a 50 dipendenti – Riduzione del 13%

da 51 a 200 dipendenti – Riduzione del 10%

oltre i 200 dipendenti – Riduzione del 5%

Chi può beneficiarne?

Su domanda, tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro, è necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro.

Come ottenere la riduzione?

La domanda deve essere inoltrata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi online presente sul sito www.inail.it entro il 28 febbraio (29 febbraio in caso di anno-bisestile) dell’anno per il quale la riduzione è richiesta.
Il facsimile del modello di domanda, che deve essere compilata solo online, è disponibile a fondo pagina e nella sezione Modulistica insieme alle relative Istruzioni per la compilazione.
S.G.I. Srl, grazie alla propria esperienza in ambito di consulenza per bandi e rapporti con Enti Pubblici, è in grado di accompagnare i propri clienti in tutto il percorso di compilazione e presentazione della domanda di riduzione.

Per ulteriori informazioni, potete contattare il nostro staff agli indirizzi mail acquisti@sistemigestioneintegrata.eu e info@sistemigestioneintegrata.eu

Rispondi