Obbligo nomina consulente ADR per gli speditori entro il 31 dicembre 2022

Con la normativa ADR 2019, l’obbligo di nomina del Consulente ADR è esteso ad ogni impresa le cui attività comprendono anche la “la spedizione” di merci pericolose su strada. Il nuovo obbligo per gli speditori è in deroga fino al 31 dicembre 2022.

Definizione di speditori

L’impresa che spedisce merci pericolose per conto proprio o per conto terzi. Quando il trasporto è effettuato sulla base di un contratto di trasporto, lo speditore secondo questo contratto è considerato come speditore.

Le imprese che partecipano al trasporto di merci pericolose solo come speditori e che non erano obbligate a designare un consulente in materia di sicurezza sulla base delle disposizioni applicabili fino al 31 dicembre 2018, in deroga alle disposizioni del 1.8.3.1 applicabili dal 1° gennaio 2019, dovranno designare un consulente per la sicurezza entro il 31 dicembre 2022.

La designazione del Consulente per la sicurezza (ADR) deve essere effettuata entro 31 dicembre 2022 (termine del periodo di deroga).

Fonte Governo

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI