[MUD 2022] SCADENZA PROROGATA AL 21 MAGGIO 2022

Con il DPCM del 17 dicembre 2021 è stata prorogata la scadenza al 21 maggio 2022 per la presentazione del MUD -Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

Pubblicato in Gazzetta il DPCM con le istruzioni per la compilazione e la modulistica MUD, che sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare nel 2022 con riferimento all’anno precedente.

Nello specifico, il decreto sottolinea che il MUD allegato al DPCM 23 dicembre 2020 è integralmente sostituito dal modello e dalle istruzioni allegati al nuovo decreto e il modello di cui al presente decreto sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare entro il 30 aprile di ogni anno con riferimento all’anno precedente, come disposto dalla legge 70/1994.

Come previsto dall’art. 6 co. 2-bis della Legge di riferimento (L. 70/04) il quale prevede che, qualora si renda necessario apportare nell’anno successivo a quello di riferimento modifiche ed integrazioni al MUD, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con DPCM, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro la data del 1° marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto.

L’articolazione del MUD resta invariato con le consuete 6 Comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all’adempimento. Comunicazione:

  1. Rifiuti
  2. Veicoli Fuori Uso
  3. Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio.
  4. Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
  5. Rifiuti Urbani raccolti in convenzione
  6. Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

 Contattaci per altre informazioni o richiedi un preventivo gratuito.

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI