News

9 Giu 2021

Linee guida per le attività economiche – Revisione del 28 maggio 2021

Continuano gli aggiornamenti delle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali.

Dopo la versione del 20 maggio 2021, la Conferenza delle Regioni ha pubblicato un aggiornamento delle “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” con alcune modifiche. Il documento è stato adottato dal ministero della Salute con ordinanza del 29.5.2021 e sostituisce l’allegato 9 del DPCM del 2 marzo 2021, come previsto dal DL 65 2021.

Il documento individua i principi di carattere generale per contrastare la diffusione del contagio,  e ribadisce le  norme igieniche e comportamentali di base come:

  • utilizzo dei dispositivi di protezione
  •  distanziamento
  • contact tracing
  • disinfezione  delle mani e delle superfici.

Specificato che le associazioni di categoria e altri soggetti rappresentativi possono redigere ulteriori protocolli attuativi  piu  dettagliati  ed eventualmente più restrittivi.

Di seguito, i titoli delle attuali tredici schede delle “Linee Guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” della versione del 28 maggio 2021:

  • ristorazione e cerimonie
  • attività turistiche e ricettive
  • cinema e spettacoli dal vivo
  • piscine termali e centri benessere
  • servizi alla persona
  • commercio
  • musei, archivi, biblioteche e luoghi della cultura
  • parchi tematici e di divertimento
  • circoli culturali e ricreativi
  • congressi e grandi eventi fieristici
  • sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò
  • sagre e fiere locali
  • corsi di formazione

Evidenziato anche che in questa fase la  campagna vaccinale è in corso ma non ha raggiunto una copertura adeguata della popolazione, quindi il possesso e la presentazione di certificazioni vaccinali non sostituisce il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio

Fonte Conferenza delle regioni e delle province autonome