News

15 Set 2017

Lavori stradali: pubblicate linee guida per la sicurezza delle attività

Tra i lavoratori maggiormente a rischio ci sono di sicuro quelli addetti ai lavori stradali. Spesso, questi lavoratori si trovano a svolgere la propria attività a pochi metri di distanza da automobili che sfrecciano sulle strade incuranti dei cartelli di cantiere che segnalano la presenza di operai. Proprio in un contesto del genere assume ancor più importanza procedere ad una corretta ed efficace valutazione dei rischi in materia di sicurezza sul lavoro. FISE-ACAP, l’associazione delle società concessionarie di autostrade private, ha pubblicato recentemente un interessante documento sul tema. Analizziamo i tratti principali di queste linee guida per individuarne la potenziale importanza per il settore dei lavori stradali.

Linee guida lavori stradali, qual’è l’obiettivo?

Le linee guida FISE-ACAP sui lavori stradali hanno un obiettivo abbastanza chiaro e preciso. Il documento mira infatti alla condivisione di prassi operative e di norme comportamentali omogenee all’interno di un settore di attività tanto pericoloso. Lo scopo ultimo è il miglioramento sia del livello di sicurezza dei lavoratori stradali che degli utenti delle autostrade.

L’obiettivo viene perseguito definendo alcuni criteri minimi da adottare nel settore specifico dei lavori sulle strade. Tali criteri andrebbero poi integrati all’interno del quadro generale della valutazione dei rischi prevista dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Proprio il rapporto tra queste linee guida ed il Testo Unico in Materia di salute e sicurezza sul lavoro è molto stretto. Infatti, nel documento vengono recepiti diversi criteri generali di sicurezza precedentemente contenuti nel Decreto. Tra questi, i principali riguardano le procedure di revisione, integrazione ed apposizione di segnaletica stradale di cantiere relativa alle attività che si svolgono in presenza di traffico.

I contenuti delle linee guida sui lavori stradali

Scorrendo tra gli argomenti del documento pubblicato da FISE-ACAP, si trovano:

  • Definizioni, nomenclatura e riferimenti utili in ambito autostradale;
  • Norme di comportamento generali per l’esecuzione di attività in autostrada in presenza di traffico;
  • Norme di comportamento riguardanti la sicurezza del personale nell’attraversamento delle piste di esazione pedaggi;
  • Gestione operativa degli interventi di apposizione, revisione, integrazione e rimozione della segnaletica stradale;
  • Norme di comportamento per l’esecuzione delle manovre in autostrada in situazioni d’emergenza;
  • Comunicazione con la centrale operativa.

S.G.I. con lo staff del proprio Ufficio Gestione Cantieri, accompagna le aziende durante tutte le fasi di cantiere. Oltre alla redazione di POS, PSC e tutta la documentazione prevista dal D.Lgs. 81/08, è possibile anche assumere incarichi quali ad esempio Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione dei lavori. Inoltre, in quanto Ente formativo accreditato presso la Regione Lombardia, eroghiamo corsi di formazione ai sensi del D.Lgs. 81/08 e degli Accordi Stato-Regioni. Tra i corsi di formazione proposti, anche quelli per l’utilizzo di macchine ed attrezzature e quello per la qualifica di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori. Per ulteriori informazioni, contattateci agli indirizzi info@sistemigestioneintegrata.eu sicurcant@sistemigestioneintegrata.eu

Rispondi