Covid19: riduzione del periodo di isolamento per i soggetti positivi al virus SARS-CoV-2 

Circolare Ministero della Salute del 31 agosto 2022: aggiornamento delle modalità di isolamento dei casi e dei contatti stretti di caso Covid19

Di seguito riepiloghiamo le nuove disposizioni previste dalla circolare n. 37615 del Ministero della Salute per le persone risultate positive ad un test diagnostico molecolare o antigenico per SARS-CoV-2:

  • Per i casi che sono sempre stati asintomatici oppure sono stati dapprima sintomatici ma risultano asintomatici da almeno 2 giorni, l’isolamento potrà terminare dopo 5 giorni, purché venga effettuato un test, antigenico o molecolare, che risulti negativo, al termine del periodo d’isolamento.
  • In caso di positività persistente, si potrà interrompere l’isolamento al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall’effettuazione del test.

Per i contatti stretti di caso di infezione da SARS-CoV-2 sono tuttora vigenti le indicazioni contenute nella Circolare n. 19680 del 30/03/2022 ovvero è applicato il regime dell’auto-sorveglianza, consistente nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto.

Fonte: Ministero della Salute

Agiornamento delle modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso Covid19

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI