In Gazzetta il Decreto mappature acustiche

Il MITE annuncia l’adozione, con decreto direttoriale n. 72 del 26 maggio 2022, delle linee guida per la redazione delle mappature acustiche in conformità ai criteri europei della direttiva 2007/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 14 marzo 2007.

Le “mappature acustiche” rappresentano uno strumento che permette di valutare l’esposizione della popolazione al rumore ambientale prodotto da sorgenti stradali, ferroviarie, aeroportuali e portuali e da attività produttive.

Per questo, il MITE pubblica le linee guida i cui contenuti recepiscono pari argomento quelle emanate dall’Agenzia Europea dell’Ambiente su disposizione della Commissione Europea.

La direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale definisce come “Mappatura acustica” la rappresentazione di dati relativi a una situazione di rumore esistente o prevista in funzione di un descrittore acustico, che indichi il superamento di pertinenti valori limite vigenti, il numero di persone esposte in una determinata area o il numero di abitazioni esposte a determinati valori di un descrittore acustico in una certa zona.

Linee guida

Nei 3 diversi allegati sono contenute le diverse specifiche tecniche per le mappature:

Fonte MITE

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI