News

4 Lug 2017

Corsi di formazione ponteggi: la cronaca ci ricorda la loro importanza

Nella quotidianità del lavoro si tende solitamente a sottovalutare quanto appreso nei corsi di formazione relativi alla sicurezza sul lavoro. Purtroppo, però, le pagine di cronaca ci riportano alla realtà facendoci riconsiderare l’importanza di tali corsi. Questa volta, vogliamo partire da una storia a lieto fine per approfondire i dettami legislativi riguardanti un’attrezzatura spesso causa di numerosi incidenti: i ponteggi. Nella giornata di ieri, un operaio è infatti caduto da un ponteggio in un cantiere a Caronno Pertusella (VA). Fortunatamente, la prontezza dei colleghi nel chiamare i soccorsi ha impedito che questo incidente (il lavoratore è al momento ricoverato fuori pericolo di vita) si trasformasse nell’ennesima tragedia del lavoro.
Tuttavia, ciò non ha evitato l’uscita dei tecnici ATS per verificare gli adempimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro da parte dell’azienda presso cui il lavoratore presta servizio. Quali sono gli obblighi per le imprese relativamente al montaggio e smontaggio di ponteggi e quali sanzioni sono previste? Cerchiamo di fare chiarezza nei paragrafi.

Sicurezza e ponteggi: cosa prevede il D.Lgs. 81/08?

Il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/08) norma anche ciò che riguarda l’utilizzo di ponteggi. Nella fattispecie, l’argomento viene trattato negli artt. 131 – 140. Per la formazione nell’ambito del montaggio e smontaggio dei ponteggi si fa invece riferimento all’art. 136, commi 6,7 e 8.

Tra gli obblighi ivi contenuti, uno dei principali è che le operazioni di montaggio e smontaggio dei ponteggi debbano essere eseguite da personale che abbia ricevuto un’adeguata formazione. Tale formazione ha carattere teorico-pratico e mira a dare ai lavoratori gli elementi di conoscenza necessari per svolgere le operazioni in sicurezza.
All’Allegato XXI del D.Lgs. 81/08 il legislatore entra maggiormente nel dettaglio dei corsi di formazione ponteggi. Infatti, identifica i soggetti formatori, definisce i requisiti minimi per docenti e corsi ed infine stabilisce un programma di massima.

L’Allegato XXI del D.Lgs. 81/08: durata e contenuti dei corsi di formazione ponteggi

Nella fattispecie, nell’Allegato si stabilisce che un corso di formazione per addetti al montaggio, smontaggio e trasformazione debba avere una durata complessiva di 28 ore, così suddivise:

  • Modulo giuridico-normativo – 4 Ore;
  • Modulo Tecnico – 10 Ore;
  • Un modulo Pratico per le restanti 14 Ore.

Il Testo stabilisce inoltre che ogni quattro anni il datore di lavoro dovrà fare frequentare agli operatori un corso di aggiornamento. Tale aggiornamento deve avere una durata minima di 4 ore, di cui 3 di contenuti tecnico-pratici.

In quanto Ente formativo accreditato  presso la Regione Lombardia, S.G.I. eroga tutti i corsi che fanno capo al D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Tra questi, anche i corsi di formazione ponteggi, che vengono offerti nelle moderne aule formative e nelle zone del Safety Park, il nostro campo scuola dedicato alle parti pratiche dei diversi corsi di formazione che ne prevedano (ponteggi, carrelli industriali semoventi, piattaforme di lavoro, antincendio, attività in spazi confinati, etc.). Per ulteriori informazioni sull’offerta formativa di S.G.I. contattateci all’indirizzo info@sistemigestioneintegrata.eu. Il nostro Ufficio Formazione è a Vostra disposizione anche all’indirizzo formprog@sistemigestioneintegrata.eu.
Per conoscere la programmazione ed iscrivervi alle prossime sessioni formative, visitate la nostra sezione Corsi.

Rispondi