News

15 Lug 2020

DPCM 14 LUGLIO 2020: Proroga delle misure anti-Covid19 fino al 31 luglio 2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 14 luglio 2020 valido fino al 31 luglio 2020.

Confermate fino al 31 luglio le misure indicate nel DPCM 11 giugno 2020 e nelle ordinanze del Ministro della salute 30 giugno 2020 e 9 luglio 2020.

  • Obbligo di indossare la mascherina in tutti i luoghi chiusi ma anche all’aperto in tutte le occasioni in cui non si possa rispettare il distanziamento sociale.

 

 

  • All’ingresso dei luoghi pubblici sarà ancora richiesta la presenza di erogatori di disinfettanti per le mani. Lo stesso vale per la rilevazione della temperatura attraverso termoscanner per accedere a uffici e centri commerciali.

 

  • I locali dovranno sempre essere sanificati con la dovuta frequenza. I gestori dei locali dovranno continuare a prendere le generalità di chi prenota e conservarle per 14 giorni.

 

  • Confermate le “modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza”

 

  • Divieto di ingresso da Paesi extra Ue in Italia a chi nei 14 giorni precedenti ha soggiornato o è transitato in questi 13 Paesi:
    • Armenia
    • Bahrein
    • Bangladesh
    • Brasile
    • Bosnia Erzegovina
    • Cile
    • Kuwait
    • Macedonia del Nord
    • Moldova
    • Oman
    • Panama
    • Perù
    • Repubblica Dominicana

    Controlli più stringenti su porti e aeroporti. Confermata per tutti gli arrivi da Paesi extra europei la quarantena di 14 giorni

  • Viaggi in aereo, si potranno tornare a portare con sé il bagaglio a mano-trolley e inserirli nelle cappelliere del velivolo. Se però ci saranno indumenti che non vengono indossati dai passeggeri (e non vengono riposti nel bagaglio a mano) andranno riposti obbligatoriamente in buste sterilizzate fornite dalla compagnia.

 

  • Viaggi in treno, con il nuovo Dpcm prevede l’obbligo di sedere su poltrone alternate  con un distinguo: se i posti sono in fila verticale e il treno dispone di un sistema di aerazione “rinnovata“, si potrà non rispettare la distanza di un metro.