News

26 Mag 2020

Dispositivi di protezione: Iva 0% fino al 31 dicembre 2020

Iva aliquota pari a 0, per l’acquisto di numerosi beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, è quanto previsto dal decreto rilancio, in vigore dal 19 maggio 2020.

Il decreto Rilancio prevede specifiche misure in materia di aliquote IVA al fine di contrastare il diffondersi dell’epidemia da Covid-19. In particolare, per le cessioni di mascherine e degli altri dispositivi medici e di protezione individuale il decreto prevede – in via transitoria, fino al 31 dicembre 2020 – che l’aliquota IVA sia pari a zero. Dal 1° gennaio 2021, invece, tali cessioni saranno soggette all’aliquota IVA del 5 per cento.

Alcuni dei dispositivi esenti sono:

  • articoli di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie quali guanti in lattice, in vinile e in nitrile, visiere e occhiali protettivi, tuta di protezione, calzari e soprascarpe, cuffia copricapo, camici chirurgici e camici impermeabili;
  • detergenti disinfettanti per mani;
  • dispenser a muro per disinfettanti;
  • mascherine chirurgiche; mascherine Ffp2 e Ffp3;
  • maschere per la ventilazione non invasiva;
  • monitor multiparametrico anche da trasporto;
  • perossido al 3% in litri;
  • soluzione idroalcolica in litri;
  • strumentazione per diagnostica per COVID-19;
  • tamponi per analisi cliniche;
  • termometri;
  • umidificatori;

Sfoglia la brochure dei dispositivi disponibili