News

10 Ott 2018

Decreto Sicurezza, modifiche anche al D.Lgs. 81/08

//
Commenti0

Si è parlato molto del cosiddetto Decreto Sicurezza, in particolare per i provvedimenti in materia di immigrazione. Ora che il Decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, scorrendone il testo si scopre che in realtà questo decreto affronta molteplici tematiche. Fra le altre, anche la sicurezza sul lavoro. In particolare, il Decreto presenta novità per il D.Lgs. 81/08. Nella fattispecie, questo nuovo testo va a modificare l’obbligo di notifica preliminare di cui al Titolo IV del Testo Unico Sicurezza. Vediamo come.

Come cambia la notifica preliminare con il Decreto Sicurezza

Come accennato, la modifica apportata dal decreto sicurezza riguarda i cantieri temporanei e/o mobili di cui al Titolo IV. In questo ambito, uno degli obblighi per il committente o il responsabile dei lavori è quello di elaborare la cosiddetta notifica preliminare. La notifica preliminare altro non è che la comunicazione all’ATS e alla Direzione Provinciale del Lavoro dell’apertura del cantiere, da effettuarsi prima dell’inizio dei lavori.

Tale comunicazione è obbligatoria per:

  1. Nei cantieri dove sia prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporaneamente;
  2. Cantieri che, seppur non inizialmente soggetti all’obbligo di notifica, rientrino nel corso dei lavori nella fattispecie precedente a causa di varianti sopravvenute in corso d’opera;
  3. Cantieri, in cui operi un’unica impresa, la cui entità presunta di lavoro superi i 200 uomini/giorno.

Il decreto sicurezza (art. 26) modifica questo obbligo andando direttamente a cambiare parte del comma 1 dell’art. 99, in particolare per quanto riguarda i soggetti cui la notifica preliminare deve essere inviata. Con la nuova normativa, infatti, sarà necessario inviare la notifica preliminare anche al Prefetto.

Cosa deve contenere la notifica preliminare per i cantieri temporanei e/o mobili

I contenuti della notifica preliminare sono stabiliti direttamente dal D.Lgs. 81/08, all’Allegato XII. In particolare, la comunicazione deve contenere:

  • Data della comunicazione;
  • Indirizzo del cantiere;
  • Dati del committente (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo);
  • Natura dell’opera;
  • Responsabile dei lavori (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo);
  • Coordinatore per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la progettazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo);
  • Coordinatore per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la realizzazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo);
  • Data presunta d’inizio dei lavori in cantiere;
  • Numero massimo presunto dei lavoratori in cantiere;
  • Numero previsto di imprese e di lavoratori autonomi sul cantiere;
  • Identificazione, codice fiscale o partita IVA, delle imprese già selezionate;
  • Ammontare complessivo presunto dei lavori (€).

S.G.I. collabora con le Aziende per un’efficace applicazione delle norme vigenti e di tutto quanto riguardi il Titolo IV del D.Lgs. 81/08. I nostri tecnici possono procedere alle verifiche necessarie per il processo di qualifica dei fornitori e la predisposizione dell’Albo Fornitori. Inoltre, è possibile assumere incarichi specifici quali Progettista, Direttore dei Lavori, Collaudatore. Per ulteriori informazioni sui nostri servizi in ambito di Sicurezza e Cantieri, il nostro staff è a disposizione agli indirizzi info@sistemigestioneintegrata.eu e sicurcant@sistemigestioneintegrata.eu 

Rispondi

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi