News

12 Gen 2022

[Decreto milleproroghe] Ambiente: etichettatura degli imballaggi e sorveglianza radiometrica

Il Decreto Milleproroghe ha previsto lo slittamento dei termini di diverse disposizioni in materia di transizione ecologica

Il Decreto-Legge 30 dicembre 2021 n. 228 recante “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi“, è entrato in vigore il 31 dicembre 2021 e in materia ambientale, si segnala l’articolo 11 (Proroga di termini in materia di transizione ecologica) che interviene in materia di etichettatura ambientale degli imballaggi e sorveglianza radiometrica

ETICHETTATURA AMBIENTALE DEGLI IMBALLAGGI

Le disposizioni sul tema avrebbero dovuto entrare in vigore in data 01.01.2022. Il Decreto Mille Proroghe dispone invece che entro la fine di Gennaio 2022 dovrà essere emanato un decreto ministeriale contenente le linee guida tecniche e che la decorrenza delle nuove disposizioni è fissata per il 01.07.2022.
Il Decreto Mille Proroghe ha disposto un’ulteriore sospensione – fino al 30 giugno 2022 – dell’applicazione dell’obbligo di etichettatura ambientale per tutti gli imballaggi immessi in commercio sul territorio nazionale. Di conseguenza è stato posticipato il termine per l’esaurimento delle scorte di imballaggi non conformi al 1° luglio 2022.

SORVEGLIANZA RADIOMETRICA

Per tutti coloro che a  scopo  industriale  o  commerciale  esercitano attività  di  importazione,  raccolta,  deposito  o  che  esercitano operazioni di fusione di  rottami  o  altri  materiali  metallici  di risulta, hanno l’obbligo di effettuare la  sorveglianza  radiometrica sui predetti materiali, al fine di rilevare la  presenza  di  livelli anomali di radioattivita’  o  di  eventuali  sorgenti  dismesse. Il comma 5 dell’art. 11 del D.L. 228/2021 (Milleproroghe) stabilisce una proroga di ulteriori 60 giorni del termine previsto dall’art. 72comma 4 del Decreto Legislativo 31 luglio 2020, n. 101, in materia di sorveglianza radiometrica su materiali, o prodotti semilavorati o prodotti in metallo, che sarà dunque operativo, salvo proroga al 1°marzo 2022.

Fonte Governo