News

8 Ott 2020

Decreto Legge 7 ottobre 2020: proroga fino al 31 gennaio 2021 dello stato di emergenza

Stato di emergenza prorogato fino al 31 gennaio 2021, approvato il nuovo decreto-legge, in vigore da oggi, che introduce misure urgenti per contenere la diffusione epidemiologica da COVID-19.
Leggi testo completo DECRETO LEGGE 7 OTTOBRE 2020
Prorogato  fino al 15 Ottobre la validità del DPCM del 7 Settembre, entro tale data dovrà essere pubblicato il nuovo DPCM.
Le nuove misure di prevenzione introdotte dal decreto legge sono:
– Utilizzo della mascherina, non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private, quindi anche nei luoghi di lavoro e in tutti i luoghi all’aperto.
Si fa eccezione a tali obblighi, sia in luogo chiuso che all’aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.
– Le Regioni non potranno adottare norme meno restrittive di quelle del governo, a meno di specifiche situazioni da concordare con il Ministro della Salute.
– Aggiunto il SARS-CoV-2 nell’elenco degli agenti biologici di cui è noto che possono causare malattie infettive nell’uomo all. XLVI del d.lgs n. 81/2008
– Confermata l’adozione e il rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza e linee-guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali. 
– Prorogato al 31 ottobre il termine per l’invio delle domande di accesso ai trattamenti di cassa integrazione, assegno ordinario e cassa integrazione in deroga