Covid-19: disposizioni in vigore da ottobre 2022

Riepiloghiamo in breve le disposizioni del Governo in relazione all’andamento epidemiologico del virus Covid19:

Mascherine

Dall’1 ottobre cadrà l’obbligo di mascherine su treni, bus, traghetti. Mentre il Ministero della Salute proroga fino al 31 ottobre l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (Rsa), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti. Sempre per il personale sanitario, rimane l’obbligo vaccinale, salvo modifiche, fino al 31 dicembre 2022.

Green pass

La certificazione verde sarà ancora obbligatoria fino al 2023 per tutti gli operatori sanitari, per i ricoverati e i visitatori negli ospedali e nelle Rsa. Quindi, medici, infermieri e oiss saranno ancora obbligati ad avere un green pass in corso di validità per poter svolgere il proprio lavoro.

Protocollo anti-contagio nei luoghi di lavoro

Ricordiamo che il protocollo anti-contagio nei luoghi di lavoro sarà valido fino al 31ottobre, salvo modifiche.

Smart working

La legge di conversione n. 142/2022 del decreto Aiuti-bis, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 221 del 21/9/2022, in vigore dal 22 settembre scorso, proroga al 31 dicembre 2022 il diritto allo smart working per lavoratori fragili, genitori con figli minori di 14 anni. Per i datori di lavoro fino al 31 dicembre resta anche la possibilità di attivare lo smart working in forma semplificata senza accordo individuale.

— Ti piacciono
i nostri contenuti?

Non perderti nessuna novità con la newsletter SGI