News

Valutazione Impatto Ambientale
22 Apr 2020

AMBIENTE: 30 APRILE TERMINE ULTIMO PER DICHIARAZIONE E-PRTR E PAGAMENTO DIRITTO DI ISCRIZIONE ANNUALE ATTIVITA’ RECUPERO E SMALTIMENTO RIFIUTI

Comunichiamo che è nonostante la situazione di emergenza in atto, è stata confermata la data del 30 aprile 2020 come termine ultimo per adempire alle seguenti scadenze:

  • RIFIUTI:  pagamento del diritto di iscrizione annuale per le imprese che svolgono attività di recupero e di auto smaltimento rifiuti.  L’adempimento è disposto dal D. Lgs. 152/06 e dal D.M. 350 del 21.07.1998 e il mancato versamento comporta la sospensione dell’iscrizione al Registro Provinciale.
  • E-PRTR: Acquisizione di dati relativi all’anno di riferimento 2019

L’obbligo è in capo a tutti i gestori delle attività elencate nell’allegato 1 al Regolamento CE n. 166/2006  e la Dichiarazione P.R.T.R. (Pollunt Release Trasfer Register) deve essere effettuata solo nel caso di superamento dei valori soglia indicati nell’Allegato II al Regolamento citato

I valori soglia si riferiscono a:

  • emissioni in aria, in acqua o nel suolo;
  • trasferimenti fuori sito di inquinanti nelle acque reflue (vengono così denominati gli scarichi in rete fognaria);
  • trasferimenti fuori sito di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

Come specificato da ISPRA sul proprio sito, la comunicazione avverrà tramite invio telematico dei dati raccolti in formato elettronico mediante la compilazione e la trasmissione di un modulo in formato excel predisposto.

Si tratta di una procedura in uso anche gli scorsi anni che, in ogni caso, non interviene sui contenuti da dichiarare (parametri e sostanze da dettagliare) che restano quelli previsti dal Regolamento.

Il nostro Team è a disposizione per ulteriori informazioni info@sistemigestioneintegrata.eu