News

Valutazione del rischio stress lavoro correlato
11 Ott 2017

Stress lavoro correlato, dati preoccupanti in Italia. Cosa fare per ridurlo?

//
Commenti0

Per una corretta tutela della salute e sicurezza sul lavoro, è necessario procedere ad una efficace valutazione dei rischi in azienda. Oltre ai rischi generici che accomunano tutti i tipi di impresa, esistono dei rischi specifici che caratterizzano alcune categorie di attività rispetto ad altre. Fra questi, uno recentemente ha destato qualche riflessione da parte degli addetti ai lavori: il rischio stress lavoro correlato.
Infatti, un recente studio ha evidenziato come tale rischio sia uno dei più frequentemente riscontrati. Su circa 28 milioni di lavoratori, circa uno su cinque soffre di disturbi derivanti da stress lavoro correlato. Ancor più preoccupante è il fatto che a manifestare la prevalenza dei sintomi sono le donne lavoratrici. Cogliamo lo spunto di questo studio per approfondire il tema, analizzando i principi previsti dal D.Lgs. 81/08 in materia.

Stress lavoro correlato e D.Lgs. 81/08, gli obblighi previsti

Seppur già contenuto all’interno del D.Lgs. 81/08, l’obbligo di valutazione del rischio da stress lavoro correlato è entrato in vigore dal gennaio 2011. Come per la valutazione di altri rischi, anche per questo un ruolo fondamentale è giocato dalla corretta individuazione dei possibili fattori di rischio. In questo caso, si tratta di individuare le possibili fonti di stress riscontrabili all’interno dell’ambiente di lavoro. In questa fase della valutazione è importante scindere le fonti derivanti dal contesto lavorativo da quelle riconducibili invece al vero e proprio contenuto dell’attività lavorativa.

Normalmente, gli indicatori vengono comunemente suddivisi in quattro macrocategorie:

  • Fattori organizzativi, come ad esempio una scarsa comunicazione o assenza di obiettivi professionali;
  • Fattori comportamentali, caratteristici dell’individuo come irrequietezza, impazienza o suscettibilità;
  • Indicatori psicologici come concentrazione e attenzione ridotta, o nervosismo ed irritabilità, ma anche tendenza a fantasticare;
  • Indicatori Fisici/Psicosomatici, come disturbi dell’alimentazione, respiratori o del sonno.

Tra le principali fonti di stress lavoro correlato ci possono essere ad esempio:

  • Mancanza di autonomia in merito alle responsabilità/mansioni assegnate;
  • Difficoltà nel gestire i rapporti interpersonali sul luogo di lavoro;
  • Carichi di lavoro eccessivi,
  • Carenze infrastrutturali del luogo di lavoro. In questa categoria ricadono ad esempio scarsa illuminazione o spazi insufficienti.

Nella valutazione del rischio da stress lavoro correlato è importante sottolineare come tale processo non debba ricercare situazioni di stress individuale ma piuttosto rispecchiare situazioni aziendali che potrebbero portare a situazioni di disagio localizzate per aree o reparti specifici. In tal senso, molto frequente è l’utilizzo di apposite checklist, da somministrare ad un campione statisticamente rilevante della popolazione aziendale. Di norma, tali checklist raccolgono informazioni aziendali, sul personale, sull’ambiente di lavoro e sui fattori di rischio, utili alla corretta valutazione del rischio e all’adozione di efficaci misure di prevenzione.

S.G.I. accompagna le imprese in tutto il percorso di Valutazione dei Rischi fino alla redazione del DVR. Inoltre, si effettuano con staff interno e strumentazioni proprie anche analisi e valutazioni strumentali e di rischi specifici (ad esempio, Valutazione Microclima, Esposizione a Rumore e Vibrazione, Agenti fisici o biologici, etc.). Per ulteriori informazioni o chiarimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, contattateci all’indirizzo info@sistemigestioneintegrata.eu

Rispondi

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi