News

31 Lug 2017

Riforma Agenzie Ambientali: approvata risoluzione in Commissione Ambiente

/
Posted By
/
Commenti0

Sin dalla pubblicazione della Legge n. 132/2016 ci si attendeva una vera e propria riforma delle Agenzie Ambientali. Tuttavia, la burocrazia tipicamente italiana ha fatto si che ad oggi, nonostante l’entrata in vigore al 14 gennaio 2017, nulla sia ancora cambiato. Forse però siamo giunti ad una svolta. Il presidente della Commissione ambiente e lavori pubblici della Camera ha annunciato di aver approvato una risoluzione unanime in materia.

Cosa prevede la Legge n. 132/2016 in materia di Agenzie Ambientali

L’obiettivo della Legge n. 132/2016 è di assicurare omogeneità ed efficacia all’azione conoscitiva e di controllo pubblico della qualità dell’ambiente. Nella pratica, il Testo avrebbe dovuto creare un vero e proprio Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA). Del SNPA fanno parte l’ISPRA e le agenzie regionali e provinciali per la protezione dell’ambiente.

Gli obiettivi riguardano inoltre lo sviluppo sostenibile, la riduzione del consumo di suolo, la salvaguardia e la promozione della qualità dell’ambiente e della tutela delle risorse naturali e la piena realizzazione del principio di responsabilità per i colpevoli di inquinamento. Nella fattispecie, le funzioni  individuate per il Sistema sono:

  • Monitoraggio dello stato dell’ambiente, del consumo idrico, delle risorse ambientali e della loro evoluzione;
  • Controllo delle fonti e dei fattori di inquinamento;
  • Attività di ricerca;
  • Supporto tecnico-scientifico alle amministrazioni competenti;
  • Attività istruttoria per il rilascio di autorizzazioni e per l’irrogazione di sanzioni;
  • Funzioni di supporto tecnico allo sviluppo e all’applicazione di procedure di certificazione della qualità ecologica dei prodotti e dei sistemi di produzione.

Risoluzione della Commissione Ambiente: un passo deciso verso la riforma

La risoluzione unanime della Commissione Ambiente arriva dopo diversi ritardi nell’applicazione della L. 132/2016. Infatti, non sono ancora stati emanati regolamenti e decreti attuativi che possano rendere realtà la Riforma delle Agenzie Ambientali. Tra questi decreti mancanti, uno dei più rilevanti è quello per stabilire le modalità di individuazione e le competenze del personale ispettivo dell’Ispra, i criteri generali per lo svolgimento delle attività di controllo e le modalità per segnalare illeciti ambientali da parte di enti e cittadini.
Con questa risoluzione, il Governo sarà impegnato a dare piena applicazione alla Riforma emanando i decreti attuativi mancanti entro la fine dell’anno. Inoltre, dovrà procedere al potenziamento dell’ISPRA garantendo adeguate risorse al SNPA. Tra queste risorse rientreranno anche i proventi delle sanzioni previste dalla Legge sugli ecoreati.

Grazie a team di tecnici e consulenti dell’Ufficio Ambiente, S.G.I. garantisce alle aziende il supporto necessario per non incorrere in sanzioni in materia ambientale. Oltre al contributo nella predisposizione e presentazione delle domande di autorizzazione  (A.I.A, A.U.A., Scarichi idrici, etc.) i nostri tecnici effettuano anche campionamenti e valutazioni riguardanti diversi fattori di rischio ambientale (Emissioni in atmosfera, Presenza di polveri nell’ambiente di lavoro, etc.)  Per ulteriori informazioni, contattateci all’indirizzo info@sistemigestioneintegrata.eu

Rispondi

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi