News

Novità normative per il riciclo RAEE
4 Dic 2017

Riciclo RAEE, novità e opportunità in arrivo

//
Commenti0

La Direttiva europea 2012/19/EU disciplina la gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). La legge di recepimento nell’ordinamento italiano risale invece al 2014. Le novità introdotte riguardano soprattutto l’ambito del riciclo RAEE ed alcune saranno effettive nei prossimi anni. Analizziamo alcune di queste novità, per meglio capire quali saranno le azioni da intraprendere per le aziende.

La gestione e il riciclo RAEE, cosa cambierà?

Un grande obiettivo sul fronte del riciclo RAEE dovrà essere conseguito entro il 1° gennaio 2019. Il risultato da ottenere è un tasso di riciclo pari almeno al 65% del peso medio delle apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nei 3 anni precedenti. In alternativa, il tasso può essere pari all’85% dei RAEE generati.

Però, le imprese sono chiamate ad affrontare anche un altro cambiamento. Oltre al tasso di riciclo, infatti, una grande novità entrerà in vigore il 15 agosto 2018: il cosiddetto Open Scope. Con questo termine si intende l’applicazione della disciplina relativa ai RAEE a tutta una serie di prodotti finiti che al momento non sono considerati. Ciò significa che molti altri prodotti dovranno seguire un processo di raccolta differenziata oltre che specifiche operazioni di trattamento previste per i RAEE.
Nella fattispecie, le categorie di prodotto verranno diminuite da 10 a 6, però il campo di applicazione verrà comunque esteso andando ad interessare oltre 6.000 nuove imprese, oltre alle 7.000 già soggette alla normativa RAEE.

A livello di possibili effetti delle novità, da alcuni studi in materia sono emersi dati particolarmente interessanti. In primis, l’impennata dei RAEE raccolti per essere riciclati. Con l’obiettivo raggiunto, si passerebbe dalle attuali 358.000 tonnellate a 2 milioni di tonnellate nel 2030. Un altro importante effetto è invece quello legato all’impatto ambientale e sociale di un elevato livello di riciclo RAEE. I risultati più interessanti in questo caso sono tra i 2,2 ed i 2,5 milioni di emissioni di CO2 in meno e tra gli 85 ed i 100 milioni all’anno di valore economico generato.

Grazie alla pluriennale esperienza nel campo della gestione ambientale, S.G.I. è in grado di supportare le aziende nell’adempimento di tutti gli obblighi in materia. Il nostro staff è a Vostra disposizione all’indirizzo mail info@sistemigestioneintegrata.eu per ulteriori informazioni e chiarimenti.

Rispondi

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi