News

Prodotti fitosanitari in acque superficiali, le misure di prevenzione
6 Ott 2017

Presenza di fitosanitari in acque superficiali, le possibili misure di mitigazione

//
Commenti0

La possibile presenza di prodotti fitosanitari nelle acque superficiali del nostro territorio è un problema ambientale piuttosto rilevante. Talvolta, nello svolgimento di attività di lavoro, non è possibile eliminare del tutto una tipologia di rischio. Pertanto, anche nel D.Lgs. 81/08, fondamentale diventa la corretta valutazione dei rischi, unita all’implementazione di efficaci misure di prevenzione. Sul tema dei fitosanitari e delle acque superficiali, molto utile alle imprese è l’apposito documento del Ministero della Salute. La prima edizione di questo documento risale al 2009 ed ora è stato aggiornato secondo i pareri del Comitato tecnico ministeriale. Il documento si intitola “Misure di mitigazione del rischio per la riduzione della contaminazione dei corpi idrici superficiali da deriva e ruscellamento”. Analizziamone alcuni elementi salienti per sottolineare l’importanza della prevenzione anche in un settore complesso come quello agricolo.

L’importanza delle misure di mitigazione nella prevenzione della contaminazione da fitosanitari

Delle efficaci misure di mitigazione rendono meno critico dal punto di vista ambientale l’eventuale utilizzo di prodotti fitosanitari. Qualora adottate su larga scala, tali misure possono contribuire anche al mantenimento delle risorse naturali, con ovvio beneficio per il settore agricolo stesso.
L’adozione delle misure di mitigazione non deve rappresentare solo un costo per le aziende agricole, ma anche un’opportunità. Tali misure andrebbero viste infatti in un’ottica di ammodernamento e riorganizzazione del territorio agricolo.

La nuova versione del documento ministeriale non introduce particolari novità per la valutazione dei rischi. Bensì, a propone una serie di misure da adottare una volta concluso questo processo valutativo. Tali misure consentirebbero la riduzione della deriva o del ruscellamento. Inoltre, vengono riportate quattro schede operative per aiutare le imprese nella scelta delle misure maggiormente consone alla realtà aziendale.

Con la propria esperienza in diversi settori produttivi, S.G.I. rappresenta una scelta di valore anche per le imprese operanti nel settore agricolo. Infatti, in questo settore si può apprezzare particolarmente la completezza dei nostri servizi. Oltre che nella valutazione dei rischi e nella stesura del DVR, la nostra struttura supporta le aziende anche dal punto di vista ambientale. Infatti, si fornisce consulenza per quanto riguarda il rilascio di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) ed Autorizzazione Unica Ambientale (AUA). Inoltre, altri ambiti operativi riguardano autorizzazioni a scarichi idrici, emissioni in atmosfera, impianti di produzione di biogas, analisi di acque reflue, valutazione di impatto acustico etc.

Infine, in quanto specializzata in corsi di formazione dei lavoratori a Bergamo, S.G.I. ha sempre dimostrato particolare attenzione alla sicurezza nelle società agricole. Oltre ai corsi previsti dal D.Lgs. 81/08, è in grado di erogare anche i corsi di formazione per il rilascio del patentino per utilizzatori di fitosanitari e per macchine ed attrezzature. Per ulteriori informazioni o chiarimenti, contattateci all’indirizzo info@sistemigestioneintegrata.eu

Rispondi

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi